La Venere d’avorio

Alcuni pensano che il mito sia una forma di sapere instabile a causa della mancanza di un fondamento razionale. Stando così le cose, vien fatto di chiedersi come abbia potuto l’umanità convivere per tanto tempo con un fattore così destabilizzante. La più antica raffigurazione plastica associabile a un culto religioso, la cosiddetta Venere d’avorio, risale a circa 40.000 anni fa. La filosofia, per contro, nasce in Grecia nel VI secolo a.C, cioè appena 2.600 anni fa. Assumendo prudenzialmente che la Venere d’avorio segni la prima manifestazione del fenomeno religioso nel mondo, abbiamo ancora un periodo di 37.400 anni durante il quale l’uomo è vissuto senza filosofia. E noi dovremmo credere che l’umanità sia vissuta per così tanto tempo prima di liberarsi di un sistema di credenze così inadeguato? Da cosa dipenderebbe, poi, questa inadeguatezza? Dal fatto che il mito non esibisce le proprie ragioni? Questa supposizione implica che l’uomo prefilosofico fosse in certo qual modo sensibile al problema delle giustificazioni razionali, che si rendesse conto del fatto che il mito è un discorso completamente infondato e che, ciononostante, abbia deciso di aspettare trentasette millenni prima di fare qualcosa al riguardo. Infine: di quali giustificazioni stiamo parlando? Non è forse vero che la credenza nella vita ultraterrena poteva giustificarsi al tempo di Omero sulla base della testimonianza dei sogni? Per l’uomo arcaico i sogni avevano la stessa consistenza e la stessa forza probante delle cose viste e toccate durante la veglia. Non c’era bisogno di un atto di fede per credere nei messaggeri onirici: la loro esistenza era considerata un fatto. E per quale ragione si dovrebbe dubitare di qualcosa che si considera un fatto?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...