Fusaro defatalizzatore della fuffa

Fusaro

Certe volte mi viene il dubbio che Diego Fusaro creda veramente alle cose che dice. Ad esempio, in questo video, sostiene che per cambiare la realtà politica e sociale attualmente esistente è necessario favorire la rinascita dell’idealismo, l’unica filosofia che, secondo Fusaro, defatalizza l’esistente. Ecco il suo argomento:

Dal punto di vista dell’idealismo, la realtà non è oggettività data a cui noi dobbiamo corrispondere, rispecchiandola conoscitivamente e lasciandola essere così com’è sul piano oggettivo o politico. Questa è la visione della realtà propria dei realismi, a partire almeno, nella modernità, da Cartesio. […] Sei nella verità, per Cartesio, quando rispecchi esattamente il mondo oggettivo così com’è. E poi questa adeguatio rei et intellectus, questo adeguamento della mente alla realtà data, si traduce politicamente nella sopportazione del mondo dato. […] Ora l’idealismo mette in congedo esattamente questa visione del mondo. Per l’idealismo non c’è un mondo oggettivo dato che noi dobbiamo rispecchiare così com’è conoscendolo, e lasciar essere così com’è sul piano socio-politico.

Ascoltandolo dire queste cose mi sono chiesto: ma è possibile che dica sul serio? Crede veramente che questo sia un argomento valido? O forse sarà tutto uno scherzo? Ma che c’entra il realismo filosofico con la sopportazione del mondo dato? Il realismo filosofico afferma semplicemente che la realtà esiste indipendentemente dall’uomo, dal suo pensiero, dai suoi schemi concettuali. Il realismo filosofico è la tesi per cui, ad esempio, l’universo, la terra, i dinosauri esistevano da ben prima che l’uomo facesse la sua comparsa (a differenza di Gentile & Co.). Il realismo filosofico afferma che la conoscenza (nei limiti in cui è possibile) è conoscenza della realtà, cioè di quella cosa che c’è là fuori, e non di pensieri o di parole.

Ora dal fatto che la realtà esista indipendentemente da noi, non segue affatto che non possa essere modificata. Proprio no. Ma cosa vuol dire Fusaro? che, per esempio, se io credo che una montagna esiste indipendentemente da me, allora non la posso traforare per farci un tunnel? Oppure sta attribuendo al realista la tesi demenziale che il capitalismo non è stato creato dall’uomo, e quindi non è modificabile? No, fatemi capire.

Annunci

Un pensiero su “Fusaro defatalizzatore della fuffa

  1. Pingback: Fusaro e l’uso finzionale delle parole | Dario Berti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...