5 libri di filosofia per cominciare

Di seguito troverete una serie di libri buoni per iniziare a fare filosofia. Occhio che cliccando sui titoli troverete le schede dei testi su Amazon.

Se avete bisogno di altri consigli commentate qua sotto, oppure contattatemi via Facebook.

Warburton, Nigel, Il primo libro di filosofia, Einaudi, pp. 194.

warburton_primo-libro

Secondo me la migliore introduzione generale alla filosofia reperibile in Italia. Il libro è sintetico, ben scritto, facile da leggere, e affronta la filosofia per problemi. I problemi trattati sono: esiste Dio? Cos’è giusto e sbagliato? Cos’è l’uguaglianza? Cosa possiamo conoscere? Cos’è la scienza? Cos’è la mente? Cos’è l’arte?

Bencivenga, Ermanno, Filosofia. Nuove istruzioni per l’uso, Mondadori, pp. 155.

bencivenga

Ottimo libretto di un filosofo italiano che insegna da molti anni in America. Ogni capitolo parte dall’esposizione di un caso che solleva un problema filosofico. Ad esempio: se è vero che Babbo Natale non esiste, come può essere vero anche che gira in slitta?

Warburton, Nigel, Libertà di parola, Cortina, pp. 125.

liberta-di-parola-immagine-forsthoff-b-927

Libretto agile che affronta una serie di problemi etici legati al tema della libertà di parola. Quali sono i suoi limiti? Bisogna censurare la pornografia? Che ne è della libertà di parola nell’epoca di internet?

Baggini, Julian, Il tassista, il poeta e il senso della vita, Cairo, pp. 200.

baggini_tassista

La domanda delle domande: ha un senso la vita? Bel libro, ben scritto, di facile lettura, ma per nulla banale.

Baggini, Julian, Etica, Dedalo, pp. 208.

le-grandi-domande-etica

Il fine giustifica i mezzi? Cos’è una guerra giusta? Il sesso è un problema morale? In questo libro troverete dei tentativi di rispondere a queste e ad altre domande.